Vittoria, Teatro Comunale Sabato 30 dicembre 2017 ore 21.00

Compagnia Zappala'  Danza

Romeo e Giulietta 1.1

La sfocatura dei corpi

coreografia e regia Roberto Zappalà
musica J.Cage, S.Prokofiev, Pink Floyd
interpreti Valeria Zampardi e Gaetano Montecasino
testi Nello Calabrò
luci e costumi Roberto Zappalà
direzione tecnica Sammy Torrisi
produzione Scenario Pubblico / CZD

La sfocatura dei corpi era il titolo del Romeo e Giulietta del 2006 che il coreografo Roberto Zappalà ha deciso di riprendere e riportare in scena. Una revisione che è anche e soprattutto un rinnovamento. Un romeo e giulietta 1.1.
Cosa ci fa sentire sfocati, quando ci sentiamo sfocati? Tecnicamente, la sfocatura è una questione di distanza. La distanza tra il centro focale dell’obiettivo è l’oggetto inquadrato; se questa distanza è inferiore o superiore ad una certa misura l’oggetto risulta, appunto, sfocato. Riportando tutto ai due amanti di Verona ci sentiamo sfocati quando “percepiamo” che la distanza tra noi e il mondo, tra noi e l’amato non è quella giusta; quando siamo, ci sentiamo, crediamo di essere, troppo vicini, o troppo lontani.
Siamo tutti Romeo e Giulietta.

NEWS